Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD)   +39 349 326 7671 Contattami su Skype
Address

Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD) +39 349 326 7671

Open Hours

High Performance System nella gestione del personale

Intervista a Marco Fadini AD di Lamitex spa

L’idea è stata di Marco Fadini, amministratore Delegato di Lamitex spa azienda del settore legno arredo nata qualche anno prima delle crisi e che ha continuato a crescere anche durante gli anni bui in cui il settore legno arredo del pordenonese subiva tracolli e fallimenti. Un’impresa solida quella di Marco e soci che ha sempre basato la propria crescita su un fattore fondamentale, lo Strategic Human Resource Management. Inglesismi che si traducono con “le persone al centro”. E in Lamitex questo non è solo un modo di dire, non è solo una frase fatta ma è un’attenzione costante alle proprie risorse interne.

Quando abbiamo iniziato a pensare ad un sistema centrato sul desiderio di far crescere le persone, il primo scoglio da superare era quello della omogeneità delle informazioni. Non puoi chiedere ad un dipendente di fare del suo meglio se non sei assolutamente sicuro che abbia ricevuto tutte le informazioni necessarie a svolgere al meglio il proprio lavoro. Con questo si intendono anche le informazioni sulla vita aziendale, le occasioni di formazioni, dati sul fatturato, sul prodotto, sulla partecipazione alle fiere… insomma tutto quello che potrebbe far sentire il dipendente parte di un gruppo. Da questa considerazione è nato Lamitext il giornale aziendale di Lamitex che ogni due mesi informa tutti su tutto. Un’idea che se in principio ha lasciato i dipendenti basiti di fronte a quel foglio di carta in più consegnato con la busta paga, in un secondo momento è stato accolto con favore da tutti e viene letto con attenzione diventando al contempo uno strumento di engagement del personale.

Non puoi imbastire un sistema di miglioramento della performance se non dai modo al dipendente di esprimere appieno il proprio potenziale e per fare questo dovevamo concedere la possibilità al dipendente di esprimere le proprie idee e le proprie competenze. Volevamo un miglioramento che partisse dal basso, che non venisse in alcun modo imposto e che al contempo lasciasse spazio a nuove idee. Era la filosofia Kaizen cucita addosso alle esigenze di Lamitex ed ha funzionato. Il personale partecipa attivamente e le idee vengono valutate da un’apposita commissione che ne valuta la fattibilità. Il risultato? Diminuzione di costi, aumento della produzione e miglioramento del clima interno.

Per far crescere bene l’albero devi metterlo nelle condizioni più opportune, così per sviluppare il talento di un uomo devi dargli tutti gli strumenti di cui necessita. La formazione in Lamitex non è mai stato un problema e nella strutturazione del High Performance System è diventato un must. Non puoi pretendere che la macchina corra se non ci metti benzina, così come non puoi chiedere al tuo dipendente nuovi spunti su cui riflettere per migliorare l’ambiente lavorativo se prima non gli dai il materiale su cui riflettere.

L’ultimo punto, ma non meno importante su cui abbiamo lavorato, è stato il sistema di welfare interno. Abbiamo comunicato questo desiderio al personale che ha chiesto maggiori informazioni. Per rispondere a tutte le curiosità abbiamo organizzato più momenti informativi e di confronto a cui il personale ha partecipato volentieri e durante i quali non sono mancate le domande. Il desiderio era che tutti lasciassero la stanza senza alcun dubbio sulla validità del sistema che volevamo portare all’interno dell’azienda lasciando il tempo sufficiente affinché le informazioni si sedimentassero e fossero liberi di accettare o rifiutare l’accordo sul Piano di Welfare.

Vi lascio immaginare i risultati di un sistema come questo, non solo sul piano del welfare interno.

Piero Vigutto

Licenza Creative Commons

La tua opinione ci interessa. Lascia un commento qui sotto.

Leave a Reply