Login / Register | Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD)   +39 349 326 7671 Contattami su Skype
Address

Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD) +39 349 326 7671

Open Hours

Non innamoratevi mai

GDPR UE 2016/679

GDPR UE 2016/679

Scopri se sei in regola con il nuovo Regolamento Privacy GDPR UE 2016/679!
ACCEDI SUBITO AL QUIZ!

TI RICORDIAMO CHE L’ADEGUAMENTO AL GDPR È OBBLIGATORIO

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter

Non innamoratevi mai, non ne vale la pena. Se vi innamorate più il tempo trascorre più rischiate di rimanere impantanati in un rapporto da cui è sempre più difficile staccarsi. Capisco l’innamoramento ma l’amore profondo che perdura immutato nel tempo e che non ti fa ragionare se non nei termini che l’oggetto d’amore ti impone… no, quello lasciatelo stare, è deleterio e controproducente.

Non abbiate paura, questo blog non ha cambiato oggetto, non parlo di rapporti di coppia ma di orientamenti al lavoro, alla consulenza, ma soprattutto della gestione degli strumenti che dovremmo avere nella famosa cassetta. Vedo spesso gli innamorati persi, quelli che hanno studiato la tal o la tal’altra teoria e se ne sono innamorati al punto che non la mollano più. La teoria che impone il metodo, il sistema, il modus operandi… innamorati con le fette di prosciutto davanti agli occhi anche se l’adolescenza formativa ha lasciato lo spazio ai canuti capelli (per chi li ha ancora), ingrigiti dal tempo come le teorie che portano avanti come se il mondo si potesse vedere e spiegare solo attraverso una sola prospettiva o uno schema precostituito.

Non innamoratevi mai, comprendo l’innamoramento ma poi tutto passa. Deve passare e lasciare lo spazio alla passione. Mentre l’amore è un sentimento che fossilizza, la passione porta al movimento. Il mondo è scoperta e ciò che spinge al moto, a migliorarsi, a curiosare dentro altri mondi è la passione, non è l’amore.

Non innamoratevi mai che i mondi da esplorare sono molti e travalicano tutti gli schemi e spesso ne creano altri ancora, diversi, non moltiplicatori frattali delle dimensioni dell’oggetto di partenza ma ramificazioni infinite e splendidamente diseguali. Abbiate la passione per la scoperta, per la curiosità. La rotta la può tracciare l’amore, come arrivare all’orizzonte lasciatelo scegliere alla passione.

L’amore è dedizione esclusiva mentre la passione è “Momento o motivo della vita affettiva caratterizzato da uno stato di violenta e persistente emozione” dice il dizionario. Comprendo che si preferisca l’amore, esso è incanto persistente e continuo, la passione invece è una sofferenza costante ma è la sofferenza che costringe a muoverti, non l’incanto. Se sei innamorato pensi di avere tutte le risposte e non cerchi altro; la passione è invece permanente insoddisfazione che ti costringe a cercare strumenti nuovi.

E’ la passione che muove il mondo, l’amore lo congela in quell’attimo di beatitudine. Per chi ha la fortuna di lavorare con le persone, innamorarsi di una teoria sola è un rischio troppo grande. La passione per le Umane Risorse e per le organizzazioni non permette una sola visione del mondo.

Per scoprire il mondo, non innamoratevi mai.

Piero Vigutto

Leave a Reply

error: Il contenuto di questa pagina è protetto!