Login / Register | Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD)   +39 349 326 7671 Contattami su Skype
Address

Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD) +39 349 326 7671

Open Hours

Parliamo di Voucher

GDPR UE 2016/679

GDPR UE 2016/679

Scopri se sei in regola con il nuovo Regolamento Privacy GDPR UE 2016/679!
ACCEDI SUBITO AL QUIZ!

TI RICORDIAMO CHE L’ADEGUAMENTO AL GDPR È OBBLIGATORIO

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter

La Camusso, CGIL, vuole ricorrere “alla corte” (cit. ADN Kronos) per fermare il rientro dei voucher cancellati il 17/03/2017. Cara Susanna, c’era da aspettarselo che i voucher usciti dalla porta principale si sarebbero ripresentati da quella posteriore. Quello che non ci si aspettava era una guerra da parte dei garanti dei diritti dei lavoratori nei confronti dell’unico modo che permetteva: – agli studenti un lavoro regolare il fine settimana – ai pensionati di arrotondare la pensione – ai lavoratori in NASPI di poter integrare la suddetta senza perdere lo stato di disoccupazione (con aggravio burocratico dei CPI e relativo sbattimento dei percettori nel riaprire lo stato di disoccupazione, si legga file interminabili negli uffici pubblici) – l’emersione del lavoro nero, o parte di esso – una copertura INAIL ai lavoratori occasionali Se a questo aggiungiamo che proprio la CGIL ha abusato largamente dello strumento, si capisce ancora meno questo accanimento. La legge non era perfetta, però qui si è curato il mal di testa con una decapitazione per poi assistere ad una nuova puntata dello stesso film. Ti vedo incupita, Susanna. Dicci qualcosa (di serio)

Piero Vigutto

Licenza Creative Commons

Like & Share:

Leave a Reply

error: Il contenuto di questa pagina è protetto!