Login / Register | Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD)   +39 349 326 7671 Contattami su Skype
Address

Via Monte Nero 12/2 33033 Codroipo (UD) +39 349 326 7671

Open Hours

#HRO2022 – idee, persone, esperienze e contaminazioni

Quarta edizione degli incontri #HRO

Ad un mondo che cambia servono idee per cambiare il mondo

Per il quarto anno consecutivo ci troveremo a fine novembre per l’annuale appuntamento con i temi del lavoro di #HRO edizione 2022. Numeri in crescita quelli degli incontri #HRO che, partiti nel 2019 con una dimensione regionale, ha in pochi anni raggiunto una dimensione nazionale registrando l’anno scorso 1154 iscritti. Merito del format fresco e popolato di esperti a livello nazionale e internazionale.
Quest’anno il tema di #HRO2022 sarà “Dal grande al piccolo e dal piccolo al grande. Cosa possono insegnare le PMI alle grandi aziende e alle Multinazionali e viceversa”. Uno viaggio tra conoscenze, valori ed esperienze che farà incontrare senza scontrare dimensioni diverse affinché tutti possano imparare dagli altri senza che nessuno prevalga. 
#HRO2022 si svolgerà on line in due giornate. Le date sono le seguenti: 
Prima giornata: 24 novembre 2022
Seconda giornata: 25 novembre 2022
Ogni giornata prevede quattro panel (due la mattina e due il pomeriggio) di 1 ora e 30 minuti in cui si succederanno due speaker e un testimonial aziendale che dibatteranno su un tema specifico. 

Obiettivi e attori coinvolti

L’obiettivo dell’incontro è quello della divulgazione della cultura aziendale e manageriale e delle buone prassi nella gestione del personale e delle organizzazioni. Gli speaker sono tutti uomini e donne d’azienda che si sono distinti per aver ideato e realizzato progetti etici, di sviluppo e di crescita delle persone.

D&I I nuovi orizzonti

24/11/2021 ore 09.00

Sostenibilità non è solo green, sostenibilità è l’azienda che racconta al territorio i progetti in cui è protagonista. Sostenibilità è essere agenti di un vero cambiamento che passa in primo luogo dai pensieri, dagli atteggiamenti e dalle azioni che l’impresa mette in campo. Di progetti intrapresi e riusciti parleremo con i nostri ospiti del primo panel di #HRO2022 “Azienda sostenibile”. Il biennio 2020-2022 ha visto prima una grandissima riduzione dei posti di lavoro al femminile poi una difficile ricollocazione. Sono ancora tante le difficoltà per le donne che vogliono (ri)entrare nel mondo del lavoro. Con le nostre ospiti parleremo di numeri e di progetti, di azioni e reazioni, ma soprattutto di conseguenze di quella che è la stagnazione del mondo del lavoro al femminile.

Elisabetta Dallavalle. Senior Human Capital and Wellbeing Happiness & D&EI Stream Leader &Forward® Senior Consultant. Da oltre 15 anni si occupa di persone, nel contesto organizzativo. E’ stata Responsabile del Dipartimento Inclusion & Wellbeing per il Gruppo Nestlé Italia dove ha progettato, guidato e sostenuto la strategia di Welfare Aziendale, Inclusione & Benessere e di Conciliazione Vita – Lavoro. Oggi, come Senior Consultant progetta strategie, strumenti, azioni e pratiche per costruire Organizzazioni Positive, sostenere l’equità e l’inclusione delle diversità e il BenEssere delle persone in favore di un Benessere Organizzativo diffuso. Autrice della pubblicazione “Tutta Questione di Benessere” (Licosia 2019) è Consigliera del Consiglio Direttivo AIDP Lombardia, Owner del Lab Wellbeing & Inclusion, un luogo di incontro fisico e virtuale di aggregazione con la funzione sociale di maturazione e crescita umana attraverso gli ideali del BenEssere individuale e collettivo. Referente lombarda per i Gruppi Nazionali #AIDPInclusion e #AIDPResponsabilitàSociale e membro del tavolo di lavoro interaziendale “Abilitiamo la disabilità” . Coerentemente con la sua progressione professionale e la grande passione ai temi People, Inclusion & Wellbeing ha partecipato come discente alla prima edizione della Milano Summer School sul benessere e la sostenibilità delle città, La Scuola organizzata dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con Milano2046 il Laboratorio promosso dal Comune di Milano e con la partecipazione delle 8 Università del territorio milanese e Fondazione Eni Enrico Mattei. E’ Master Trainer in “Scienza del Sé®” del Prof. Sandro Formica e Welfare Manager® certificata. E’ referente interno per la Certificazione Family Audit® Provincia Autonoma di Trento, uno strumento manageriale che ha l’obiettivo di attivare un cambiamento culturale nell’impresa attraverso azioni innovative di Work-life balance. E’ membro del Comitato Scientifico – “Mappa Celeste, Forum del Futuro” per costruire un futuro di benessere e contribuire al cambiamento, realizzando un Paese capace e capacitante. Dal 2021 è Presidente dell’Associazione Ricerca Felicità e Co-Founder dell’Osservatorio italiano BenEssere e Felicità
Potete seguire Elisabetta su LinkedIn

Flavia Ganis. Dal 2016 rivesto il ruolo di Direttore Generale di S.T.I. Engineering s.r.l., società di ingegneria multidisciplinare e di consulenza tecnica-gestionale con respiro internazionale. Le sua esperienze professionali precedenti vanno da società del settore Automotive – nel ruolo di responsabile del controllo di gestione di Gruppo in un ambiente estremamente dinamico dove ha seguito operazioni di carattere straordinario quali fusioni, scissioni, acquisizioni e aperture di nuove società italiane ed estere – a società del settore Oil&Gas nel ruolo di CFO. Entrata in S.T.I. Engineering quando ancora era una piccola società gestita da un Amministratore Unico, ha assunto la carica di Procuratrice per l’Azienda nel 2017. Crede nel Progetto aziendale ed ha partecipato alla definizione ed all’evoluzione della struttura, contribuendo alla costituzione della nuova organizzazione, tant’è che a febbraio 2022 è nata STI Corporate, società Benefit. Dal 2020 riveste la posizione di consigliera delegata nel Consiglio di Amministrazione. Come Direttore Generale cura il coordinamento generale delle attività della società italiana con l’obiettivo di costituire un Gruppo internazionale sotto tutti gli aspetti.
Potete seguire Flavia su LinkedIn e Facebook

Gianmarco Pinto. Laureato in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni con specializzazione in teoria e tecniche dei test all’Università di Bologna. Dopo una prima esperienza nell’ambito della consulenza strategica nel settore HR per clienti come FCA, Poste Italiane, Astrazeneca passa dall’altra parte della scrivania e lavora come Direttore del Personale per importanti aziende italiane come Pelliconi, Bialetti, La Perla ed Easy Welfare. In quest’ultima esperienza segue come HR la fase di cessione dell’azienda a Edenred. Successivamente decide che è arrivato il momento di creare la sua azienda e fonda Game2Value che ha l’obiettivo di usare i videogiochi come strumento al servizio dei processi HR per valorizzare le persone e le loro caratteristiche. Oggi è Direttore Scientifico Game2Value.
Potete seguire Gianmarco su LinkedIn

HR e dintorni: la gestione del personale

24/11/2021 ore 11.00

Durante le giornate di #HRO2022 la gestione del personale sarà forse uno dei temi più caldi del dopo pandemia. Tra smart working richiesto e work and life balance, le imprese si scontrano con un cambiamento radicale nel modo di concepire il lavoro. Generazione Z e Millennial rappresentano le fasce di età che più si sono messe in gioco e sono le stesse su cui puntano le aziende che non trovano personale. Quali sono gli strumenti, tecnici e motivazionali, che l’impresa deve mettere in campo per essere maggiormente attrattiva? Quali sono gli elementi personali che chi gestisce le persone deve avere per riuscire a dare maggiori stimoli alle proprie persone al fine di raggiungere gli obiettivi aziendali?

Giacomo “Jack” Sintini. Giacomo Sintini, soprannominato Jack, è un ex pallavolista italiano. Iniziò la carriera pallavolistica nella sua terra natale nel Porto Ravenna Volley. Dopo aver fatto il suo esordio con la maglia della Nazionale nel 2001, vinse gli egli Europei del 2005 con il CT Gian Paolo Montali. Sempre con la Nazionale vinse una medaglia di bronzo, in Giappone. Nel suo palmarès vanta inoltre 2 Campionati Italiani, 2 Coppa Italia, 3 Supercoppe e una Coppa del Mondo per Club. Dopo una grave malattia che lo ha tenuto lontano dal campo per circa un anno e mezzo, con la grinta che lo contraddistingue, è tornato a vincere con il Trentino Volley, conquistando la Coppa del Mondo per Club, Scudetto e Coppa Italia nello stesso anno! Oggi è Corporate Training Manager e Head of Randstad Sport, divisione di Randstad Hr Solutions, che si occupa di sviluppare progetti di consulenza dedicati alle realtà aziendali, basati sulla metafora sportiva.
Potete seguire Giacomo su LinkedIn e Twitter

Luigi Torlai. Dopo la laurea inizia la sua carriera in ALCATEL come HR Assistant per poi passare in Barilla come HR Manager. Rimane all’interno del gruppo per cinque anni prima di spostarsi in Ferrari dove ricopre l’incarico di HR Business Partner fino al 2006 anno in cui diventerà HR Director di Maserati. Nel 2008 passerà in Ducati dove rimarrà fino al 2019 ricoprendo l’incarico di HR Director. Si sposterà poi in Germania, ad Ingolstadt, per il gruppo AUDI dove permarrà fino al 2021 prima di rientrare in Italia per ricoprire il ruolo di professore aggiunto di Human Capital Development, Università di Modena e Reggio Emilia.

Potete seguire Luigi su Linkedin

Alessia Carradore. Alessia Carradore; ha acquisito nel corso degli anni una consolidata esperienza nella consulenza e nella vendita di servizi in ambito welfare, sia aziendale che sociale. Profonda conoscenza dei processi al fine di proporre soluzioni innovative in risposta alle nuove esigenze del mercato. Fra le sue responsabilità il coordinamento e la strutturazione della rete commerciale, lo sviluppo di nuove aree di business e la comunicazione. Negli ultimi anni ha ricoperto ruoli di responsabilità della progettazione e della gestione dei piani di welfare per importanti realtà sia pubbliche che private. Prima della specializzazione in ambito welfare, annovera esperienza in ambito commerciale e operativo, fra le quali progettazione portali per la gestione documentale. Ha maturato una ventennale esperienza come Responsabile Commerciale/Business Development Manager in società di primaria importanza, attive in differenti settori: Printing, Information Business Solution, Logistica B2B2C, digitalizzazione di processi, Servizi di Ristorazione Collettiva e Commerciale, implementando nuovi business di prodotto, nuove aree e divisioni commerciali. Da maggio 2016, ad oggi sta occupando ruoli di Responsabilità nel mondo Welfare, prima in multinazionali e dal 2020 nella divisione Welfare di CIRFOOD e quindi in VALYOUNESS. Attraverso l’esperienza conseguita nel corso di questi anni in diversi settori, l’obiettivo è far tesoro delle diverse esperienze, per portare valore aggiunto nel mercato.
Potete seguire Alessia su Linkedin

Marketing e HR

24/11/2021 ore 14.00

Due discipline che si incontrano e si scontrano ma che ormai non possono fare a meno di andare a braccetto. Durante la due giorni di #HRO2022 non poteva mancare un panel dedicato a loro. Parleremo di come la comunicazione fa bene alle Risorse Umane e di come, anche attraverso l’ironia, le aziende da sconosciute possono diventare estremamente conosciute e creare brand awareness, people involvement oltre che business e quindi fatturato. Un viaggio all’interno di saperi, esperienze, azioni, progetti e risultati con esperti del settore, social media manager e imprese che della comunicazione hanno fatto il loro punto di forza. Tre professionisti diversi per storia e preparazione: una CEO, una HR e un esperto di marketing. Tre punti di vista apparentemente lontani ma che si intersecano nella quotidianità in maniera quasi indissolubile.

Riccardo Pirrone. Tutti lo conoscono per essere il social media manager di Taffo Funeral Services. Riccardo si descrive così “Non sono un marketer, non sono un pubblicitario, non sono un troll, non sono un copywriter e non sono un imprenditore digitale come la Ferragni. Lavoro nel web da sempre e da sempre il web non è etichettabile. Sono conosciuto come il social media manager di Taffo, la più irriverente delle agenzie funebri italiane, ma oggi seguo la comunicazione digital di molte aziende italiane e ONG internazionali e faccio spesso lezioni e speech in vari eventi di settore e nelle università italiane. Ho creato una scuola di formazione per NON diventare dei banali Social Media Manager e ad oggi ho più di 3000 studenti in kiracademy. Nel 2021 ho lanciato la WONKA TALENT la prima talent factory inclusiva che realizza progetti di influencer marketing. Sono il Presidente dell’Associazione Nazionale Social Media Manager. Ho scritto anche un libro e sono un articolista per Il Sole 24 ore. È chiaro che con tutte queste attività non ho una vita affettiva soddisfacente.
Potete seguire Riccardo su Linkedin, Twitter e Instagram

Danila De Stefano. Napoletana, classe 1992. Appena laureata con lode in Psicologia Clinica presso l’Università La Sapienza, Danila De Stefano sceglie di uscire dalla propria comfort zone e partire per Londra, dove ricopre per un anno la posizione di research assistant e lavora in diverse cliniche psichiatriche e charities. È dalla difficoltà di trovare un aiuto psicologico in lingua madre per sé stessa che Danila ha l’intuizione di creare un servizio di supporto terapeutico da remoto utile per gli expat: nasce così Unobravo. In soli tre anni Unobravo è diventato punto di riferimento della psicologia online in Italia e nell’intero settore: conta più di 2000 terapeuti, 40 mila pazienti, un Core Team di 110 persone e opera anche con le imprese. Nel 2021 è stata inserita tra gli under 30 di Forbes Italia nella categoria Healthcare. Oltre ad essere CEO & Founder dell’azienda, Danila lavora attivamente per abbattere lo stigma sul tema della salute mentale e con la sua testimonianza è modello per tutte le donne che vogliono dare vita a realtà imprenditoriali capaci di rivoluzionare il mondo del lavoro.
Potete seguire Danila su LinkedIn, Instagram, Facebook

Francesca Lavoriero. Senior Vice President Human Resources, guida la funzione Risorse Umane per una divisione globale del Gruppo svizzero Dormakaba. In Italia è HR Director di Silca SpA. Il suo percorso professionale, dopo la laurea in Economia Aziendale, si sviluppa in contesti industriali e di servizi finanziari: dall’esordio come Plant HR nel gruppo Electrolux, dove contribuisce al turnaround di alcune realtà produttive, allo start-up della funzione HR di uno storico istituto di credito alto-atesino e di Jacuzzi Europe nel mondo del wellness. Dopo il Master in International Business Strategy, nel 2012 diventa HR Business Partner nel Gruppo Dormakaba, dove segue con successo progetti internazionali di acquisizione e integrazione, turnaround e sviluppo strategico con un focus principale sulle tematiche di leadership, organizzazione e cultura aziendale. Come moglie e mamma vive in prima persona la sfida del bilanciamento vita-lavoro, che aggiunge attenzione allo sviluppo di carriera al femminile, con l’impegno a costruire una cultura aziendale sostenibile, come business coach in percorsi formativi e di mentoring. Nel sociale segue la formazione e indirizzo lavorativo dei giovani, come membro del CdA di enti di formazione professionale.
Potete seguire Francesca su LinkedIn e Twitter

Persone e mercati

24/11/2021 ore 16.00

I numero del mercato del lavoro cosa ci dicono? C’è o non c’è la great resignation? Quali sono le osservazioni reali che ci vengono restituire dalle statistiche e quali sono gli strumenti che possiamo mettere in campo per acquisire i talenti? Ne parleremo con i nostri ospiti che, dall’alto della loro esperienza, ci aiuteranno prima a capire qual è la situazione attuale e quali sono gli strumenti di cui un’azienda dispone che possono renderla visibilmente diversa e quindi più attrattiva. Partendo dai numeri spiegheremo cosa sta realmente accadendo nel mondo del lavoro, quali sono le strategie da mettere in campo e come prepararci per dare un boost alla nostra impresa.

Emiliano Faranfa. E’ CEO e Co-fondatore di Edotto nella quale svolge principalmente il ruolo di Direttore Commerciale, Responsabile delle Risorse Umane e supervisore dell’area Editoria. Dopo 20 anni di esperienza nell’editoria professionale, nel 2008 partecipa alla nascita di Edotto, un’azienda in forte crescita Edotto che basa la sua attività su valori di fiducia, collaborazione e valorizzazione dei talenti, riuscendo a coniugare risultati e benessere aziendale, affinché ciascuno viva in armonia con sé stesso e con l’ambiente. Tramite la rete di oltre 60 Partner, Edotto è a supporto dell’impresa direttamente nel territorio d’interesse, attuando l’analisi dei fabbisogni e aiutando l’azienda nel reperire i finanziamenti più appropriati, nel progettare i piani di formazione continua, nell’erogare i corsi (a distanza o in aula) e nel rendicontare e gestire le azioni formative. Nel primo semestre 2022, Edotto ha formato 7.666 dipendenti e finanziato 1.630 corsi per un totale di 27.235 ore di formazione erogata. Il portale Edotto.com per l’aggiornamento professionale in ambito lavoro e fiscale, conta 20 linee editoriali e 149.000 utenti. Del gruppo Edotto fanno parte diverse startup nell’ambito della formazione, comunicazione, gestione HR e soluzioni IT.
Potete seguire Emiliano su Linkedin

Nando Pagnoncelli. Da 37 anni ricercatore sociale e di mercato è Presidente di IPSOS Italia, società leader in Italia nel settore delle ricerche demoscopiche. Insegna “Analisi della pubblica opinione” presso la Facoltà di Scienze Politiche e sociali dell’Università Cattolica di Milano. È stato Presidente di ASSIRM (Associazione tra Istituti di Ricerche di Mercato, sondaggi d’opinione, ricerca sociale). È socio ESOMAR (European Society for Opinion and Marketing Research), Wapor (World Association for Public Opinion Research) e SISE (Società Italiana Studi Elettorali); è socio onorario di Compol, l’Associazione italiana di Comunicazione Politica, e dell’Associazione Articolo99. È membro del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola, di Bergamo Festival, nonché del Consiglio Direttivo del Touring Club Italiano e del Comitato editoriale del web magazine Inpiù. È Consigliere di amministrazione ISPI (Istituto per gli studi di politica  nternazionale), membro del Consiglio Direttivo di Touring Club Italiano e del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola nonché del Comitato Editoriale del web magazine Inpiù. Collabora con Giovanni Floris al programma Di Martedì e cura la rubrica settimanale Scenari del Corriere della Sera. È autore di saggi su argomenti di attualità sociale. Nel 2019 ha pubblicato con Mondadori “La Penisola che non c’è. La realtà su misura degli italiani”
Potete seguire Nando su Linkedin e Twitter

Sara Malaguti. Sara Malaguti è founder di Flowerista Società Benefit, startup innovativa che supporta i Creativepreneurs nell’avvio della propria attività e si ispira, nel nome e non solo, all’intelligenza diffusa tipica delle piante. Digital strategist con un background economico e una carriera nella finanza internazionale alle spalle, nel 2020 ha scritto il libro Il Digitale Gentile, per aiutare chi si è trovato in piena pandemia a dover rivoluzionare il proprio modo di lavorare e comunicare senza avere alcuna conoscenza dei canali digitali. Inserita da GammaDonna tra le Fab50 per due anni consecutivi, è anche co-founder della casa di produzione Vivarium Creative Lab, ideatrice del serious game Business’n’Play e grande sostenitrice della creatività in tutte le sue forme, come racconta periodicamente nel podcast “Con la Creatività si Mangia”.
Potete seguire Sara su LinkedIn

Azienda come comunità

25/11/2021 ore 09.00

Una comunità è un insieme di persone che condivide gli stessi valori, accetta i vincoli organizzativi, condivide interessi e consuetudini comuni, persegue lo stesso intento e collabora per raggiungere gli obiettivi. L’azienda è di fatto una comunità di persone che condividono una parte importante della loro vita, fondamentale quindi è stare e sentirsi bene all’interno della stessa azienda. Con i nostri speaker parleremo di aziende e di comunità, di intenti e di rapporti umani, vedremo che le comunità non sono isolate ma hanno bisogno le une delle altre, un un rapporto simbiotico di scambio continuo con il territorio che le ospita. “Azienda come comunità” è il primo panel del secondo giorno di #HRO2022 ricco di testimonianze e di esempi di comunità e di relazioni umane. Voci diverse ma che che si intrecciano: partiremo dalla scuola, elemento importantissimo per portare i ragazzi a ragionare come cittadini, fino ad arrivare agli esempi di imprenditoria e di gestione del personale all’interno di uno dei fiori all’occhiello del nostro Paese.

Sonia Peronaci imprenditrice e storica fondatrice del celebre sito GialloZafferano.it, sin da piccola coltiva l’amore per la cucina, che rimane sempre nella sua anima nonostante la vita la porti verso altre mete. Quando però la cucina incontra il web, sua grande passione, Sonia diventa quella che conosciamo tutti noi: pioniera delle ricette online, imprenditrice digitale e volto televisivo ormai familiare. È entrata nelle case degli italiani accompagnandoli in cucina e «ha salvato la cena» di molti grazie alle sue collaudate ricette a prova di forchetta. Impegno, coraggio e precisione sono il segreto del suo lavoro, che ogni giorno coltiva grazie alla Sonia Factory, uno spazio polifunzionale dove può esprimere tutta sé stessa, e al sito Soniaperonaci.it, la sua casa «in rete». Tra le sue più grandi soddisfazioni, la menzione nella classifica delle donne più influenti d’Italia dalla rivista «Forbes», l’Ambrogino d’oro ricevuto nel 2019 e diventare una Role Model di Barbie nel marzo 2022.
Potete seguire Sonia su Instagram, Facebook e LinkedIn

Daniela Palma. Precedentemente avvocato, Dirigente Scolastico, dell’IIS Enzo Ferrari di Battipaglia (SA) ad indirizzo Alberghiero, Meccatronico, Moda, Cultura e Spettacolo, che conta un CTS di oltre 60 aziende oltre ad associazioni e confederazioni di categoria e altri numerosi stakeholders, vincitore del Bando sui Laboratori per l’Occupabilità, previsti dal PNSD ,per creare laboratori e “spazi dall’alto profilo innovativo a disposizione di più scuole del territorio, dove sviluppare pratiche didattiche avanzate in sinergia con le politiche locali per il lavoro e le imprese”. Vasta esperienza in numerosi Progetti nei settori di indirizzo, ma anche nel coordinamento dell’Istituto Ferrari quale Centro Territoriale per l’Inclusione, per la presenza di un elevato numero di studenti diversamente abili iscritti; in “Mediazione Penale Minorile e Restorative Justice”; nella direzione e coordinamento del “Progetto SOS Salute” inserito nella Partnership Europea per l’invecchiamento attivo ed in buona salute (Eip on Aha); in educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea, in particolare sui temi dell’Economia Sociale e lo Sviluppo Inclusivo Sostenibile; nella co-gestione con il Comune di Battipaglia (SA) e numerosi produttori locali e Associazioni, del Progetto  “ANCIperEXPO” finalizzato alla valorizzazione dei prodotti del territorio, ma soprattutto delle sinergie che possono virtuosamente crearsi tra Privati ed Istituzioni.
Potete seguire Daniela su Instagram, Facebook, Twitter

Giacomo Castellarin. Classe 1995 cresciuto nel pordenonese, a San Giovanni di Casarsa della Delizia, tra le viti e qualche calcio al pallone. Ha studiato dapprima a Trieste e poi a Trento diventando Dottore in Psicologia delle Organizzazioni e delle Risorse Umane. Ha scelto Psicologia delle Organizzazioni e delle Risorse Umane perché lo appassionano le persone ed in particolare le persone nelle organizzazioni. Questo lo deve un po’ a mamma Sandra, operaia metalmeccanica, che quotidianamente dopo pranzo con i suoi racconti gli regalava scorci di vita operaia. Da poco più di due anni si occupa di risorse umane. La prima esperienza è stata in Rhoss dove ha capito che il percorso intrapreso era quello giusto. Successivamente, appena laureato, entra con gli occhi lucidi in Porsche Italia e qui capisce come ci si sente quando per la prima volta ti capita di unire una grande passione, le risorse umane, con un’altra grande passione, le auto. Ora lavora in Dallara, nel cuore della Motor Valley dove si progettano e costruiscono le auto di domani e dove da 50 anni radici e futuro crescono insieme.
Potete seguire Giacomo su LinkedIn o alla sua mail diretta.

Employer Branding

25/11/2021 ore 11.00

Una strategia aziendale ben progettata l’Employer Branding va a descrivere l’identità dell’organizzazione non solo come luogo di lavoro interessante e accattivante per i potenziali candidati, dipendenti ma anche come struttura solida ed affidabile per i clienti. I risultati parlano da soli: miglioramento del clima interno, maggiore engagement del personale, riduzione del turnover, minori costi di ricerca e selezione del personale. Da qualche anno l’employer branding ha sempre maggiore importanza nelle grandi aziende ma anche in quelle piccole e piccolissime. Con i nostri ospiti vedremo quali sono stati i progetti e i risultati raggiunti in termini di maggiore attrattività del brand. Una tavola rotonda che diventa lectio magistralis per chiunque voglia conoscere meglio questa disciplina per poi applicarla in azienda.

Alessandro Castelli. Nominato Direttore HR, Comunicazione, Assetto organizzativo, ESG, Property e Mobility Management di Crédit Agricole Vita S.p.A. e Crédit Agricole Assicurazioni S.p.A proprio a marzo 2020. La sua carriera è ricca di esperienza in ruoli e contesti diversi, dalla consulenza sino al settore finanziario-assicurativo. Direttore HR dal 2020, si dedica in maniera innovativa alla gestione delle #risorseumane, che rappresentano la sua vera vocazione. Vive a Varese. Padre di una bambina di 6 anni. La sua caratteristica principale è la dinamicità. Sportivo (ex giocatore di basket), è un vero appassionato di motori e orologi. L’attenzione ai dettagli è importante: ogni ingranaggio deve saper incastrarsi a regola d’arte. Crede che per dirigere un Team siano fondamentali capacità di leadership, organizzazione e resilienza. Il leader del futuro è chiamato ad affrontare sfide diverse, mettendosi alla prova ogni giorno, ed imparando anche dai propri errori. Riassumendo: “Il capo incute paura, il leader ispira entusiasmo”.
Potete seguire Alessandro su Linkedin

Micaela Di Giusto. Head of Human Resources, Talent Management and People Development per il Gruppo Pittini. Laureata in Scienze Psicologiche Sociali e del Lavoro presso l’Università degli Studi di Padova, incoraggia da sempre una cultura aziendale basata su fiducia reciproca, condivisione della conoscenza e assunzione di responsabilità da parte dei lavoratori. Con oltre 15 anni di esperienza nelle Risorse Umane, attualmente cura la definizione e l’attuazione della strategia HR a livello di Gruppo, nonché di tutti i processi ad essa collegati. È Presidente di Officina Pittini per la Formazione, Corporate School nata nel 2003 che pone particolare attenzione allo sviluppo delle competenze e alla crescita dei collaboratori. Durante la sua carriera Micaela ha preso parte a diversi progetti molto stimolanti e dal 2019 è membro del Gruppo Tecnico Education di Confindustria. La sua esperienza professionale inizia in Danieli come HR Manager e dal 2010 prosegue in cameo nel ruolo di HR Director. Il 2018 vede il suo ritorno all’acciaio e alla sua città, Udine, con l’ingresso in Gruppo Pittini, realtà siderurgica di rilievo nazionale ed europeo in cui le persone sono la risorsa più importante.
Potete seguire Micaela su Linkedin

Antonella Ruberto. E’ una professionista delle Risorse Umane che si occupa di Talent Acquisition e Strategie di Employer Branding presso il Gruppo Nestlé Italia. Da sempre attirata dalle diverse culture dimostrando una propensione verso l’apprendimento di nuove lingue, dopo aver conseguito una Laurea Magistrale in Lingue e Letterature straniere, ha scelto di occuparsi di RU perché ha visto un buon connubio tra le competenze necessarie per operare in questo mondo e la sua formazione umanistica. Antonella è orgogliosa di aver avuto sin dal primo giorno l’opportunità di lavorare in contesti multinazionali in cui ha potuto abbracciare molteplici sfide. Da sempre forte sostenitrice del principio che le aziende possano progredire solo grazie alle loro persone, dimostra ogni giorno passione ed energia per creare un ambiente di lavoro fortemente orientato alle proprie risorse. Avendo scelto di conseguire un Master Executive in RU a seguito del completamento degli studi accademici, ha incrementato la sua voglia di mettersi in gioco in un settore in continua evoluzione, in cui spesso la sua sfida più grande è riuscire a stare al passo con i tempi, dimostrando forte agilità nell’adattarsi ai continui cambiamenti. Grazie alla sua esperienza variegata nel mondo RU, avendo esplorato contesti più corporate e altri più industriali, ha maturato una grande consapevolezza del valore che tale funzione ricopre all’interno delle organizzazioni e, avendo fatto della propria passione il suo lavoro, ogni giorno ritrova nuovi stimoli e nuove soddisfazioni in quello che fa..
Potete seguire Antonella su Linkedin

Gestione del personale

25/11/2021 ore 14.00

Gestire il personale non è mai una cosa semplice. Non ci sono solo le soft skill da mettere in campo ma servono anche competenze tecniche importanti per gestire tirocini, assunzioni, pensionamenti, scatti di carriera, promozioni, benefit che prevedono tutti quanti una remunerazione di qualche tipo e la gestione del flusso finanziario. Da qualche tempo fa capolino la proposta di un contratto collettivo che prevenda un salario minimo che sa più di slogan elettorale che di azione concreta. Quali sarebbero le conseguenze per l’azienda? Quali quelle per il sistema sociale ed economico? Incontreremo tre figure diverse: il professore di economia che ci offrirà un contributo molto pratico di quello che può accadere con il salario minimo, la consulente del lavoro che ci spiegherà il punto di vista dell’azienda e l’associazione di categoria che porterà la visione delle PMI e degli Artigiani.

Mario Cozzi. Responsabile Ufficio Lavoro e Relazioni Sindacali di Confartigianato – Imprese Udine. Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Trieste, da oltre vent’anni si occupa di gestione dei rapporti di lavoro e relazioni sindacali. Le migliaia di aziende iscritte a all’Associazione gli hanno dato la possibilità di maturare le esperienze più disparate nell’ambito della consulenza aziendale dalla gestione dei rapporti di lavoro a quella delle crisi aziendali passando per i contenziosi. Ciò che più lo gratifica del suo lavoro è però occuparsi di contrattazione collettiva. È infatti il contratto collettivo lo strumento con il quale, più efficacemente, si possono aiutare aziende e lavoratori a conseguire i propri obiettivi. Ama sperimentare nuove strade ed uscire dagli schemi per vedere cosa può accadere. D’altra parte se l’unica costante della vita è il cambiamento perché non esserne un po’ l’artefice?

Sabrina Grazini. Anche se è una delle voci più giovani della consulenza del lavoro, Sabrina Grazini ha saputo portare la sua professione su LinkedIn usando i social network per avvicinare la sua professione al pubblico che la segue. Da poco diventata docente per il Sole 24 ore Business School.

Potete seguire Sabrina su LinkedIn.

Paolo Gubitta è professore ordinario di Organizzazione Aziendale all’Università di Padova e referente del comitato ordinatore della laurea magistrale in Management for Sustainabile Firms. Ha svolto periodi di ricerca e didattica in Israele, Cina, Svizzera e Stati Uniti. È direttore scientifico dell’Osservatorio Professioni Digitali dell’Università di Padova e del Centro per l’Imprenditorialità e le Aziende Familiari di CUOA Business School. È componente del Comitato Tecnico Scientifico di AIDAF (Associazione Italiana delle Aziende Familiari) e del Comitato Tecnico Strategico per l’Economia di Veneto Sviluppo per la definizione delle linee strategiche di rilancio post-COVID del Veneto. È consigliere indipendente di Alcedo Sgr e componente dell’Advisory Board Nord Est di UniCredit. I suoi interessi di ricerca si focalizzano sull’organizzazione e la governance delle imprese familiari, la resilienza organizzativa, l’imprenditorialità nei settori innovativi, le trasformazioni del lavoro, anche nelle prospettive della trasformazione digitale e della sostenibilità. Come civil servant è co-fondatore di AsVeSS (Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile) e dell’Associazione Luca Ometto per la ricerca sul glioblastoma.

Potete seguire Paolo su LinkedIn, Facebook e Twitter.

Futuro vicino

25/11/2021 ore 16.00

Il futuro non è mai stato così vicino. Dall’intelligenza artificiale alle analitiche sui big data l’azienda ha a disposizione mezzi e strumenti che fino a dieci anni fa si potevano solo sognare. A vincere su tutti è però il rapporto diretto e umano con le persone, la comunicazione mediata, la gestione diretta. Parleremo con l’imprenditrice che in pochi anni ha assunto decine di persone attraverso la comunicazione con il territorio, il content creator che attira l’attenzione di pubblico e aziende facendo parlare un personaggio che ormai conosciamo tutti e lo studioso che ci spiegherà cosa ci attende domani e l’esperto di Intelligenza Artificiale che ci spiegherà cosa dobbiamo temere. Per l’ultimo panel di #HRO2022 domande e risposte degli esperti, imprenditori e testimonial.

Cecilia Zampa. Co – founder del Gruppo Fibre Net nonché CEO e Direttore Commerciale di Fibre Net SpA, azienda che da più di un ventennio si occupa di progettazione, sviluppo e produzione di prodotti e sistemi in materiali compositi fibro rinforzati per il consolidamento e il ripristino del patrimonio edilizio e infrastrutturale e per il settore industriale. Comincia giovanissima a lavorare in area commerciale per aziende operanti in contesti internazionali nella realizzazione di impianti industriali, forte di questa esperienza diventa imprenditrice e continua ad arricchire le proprie competenze frequentando un Master in Business Administration, competenze che può mettere a frutto nel processo di crescita aziendale. Riconoscendo da sempre la centralità delle persone e delle competenze come driver fondamentali nel processo di governo della crescita delle proprie imprese, introduce misure organizzative, processi di formazione interna e strumenti retributivi volti al miglioramento del benessere psico-fisico sul luogo di lavoro e della conciliazione tra vita privata e professionale. Capitalizza, inoltre, la personale esperienza di donna che emerge in un contesto prevalentemente maschile attraverso la valorizzazione in azienda delle competenze femminili in ogni area dell’impresa. Oggi il Gruppo Fibre Net occupa oltre 150 addetti nelle diverse sedi di Udine, Bologna, Lodi e Frosinone.

Potete seguire Cecilia su Linkedin e Facebook

Mattia Marangon. Co-fondatore del progetto creativo Legolize e consulente strategico per le aziende. Seguendo un percorso atipico, nel 2016 ha creato la pagina Legolize, progetto che ad oggi conta quasi 2 milioni di follower tra tutti i social. Con questo progetto ha avuto la possibilità di esprimere la sua creatività, creando migliaia di contenuti e conoscendo sempre più a fondo le dinamiche delle varie piattaforme, da Facebook, a Instagram, a LinkedIn, a TikTok. Mentre lavorava al progetto si è avvicinato al mondo del marketing digitale, prima da studente, poi da consulente e speaker. Attualmente, oltre a Legolize, si occupa di consulenza per le aziende, andando ad applicare le strategie sperimentate in prima persona a contesti aziendali, per creare una comunicazione innovativa e disruptive per catturare l’attenzione degli utenti, trasformandoli in clienti. Nel 2022 è stato inserito da Forbes nella Top 30 Under 30.
Potete seguire Mattia su Instagram e Linkedin

Massimo Chiriatti. Tecnologo, collabora con Università e consorzi di ricerca per eventi di formazione sull’economia digitale. È Chief Technology and Innovation Officer per l’Infrastructure Solutions Group di Lenovo in Italia e ha continue relazioni con i CxO delle più grandi imprese italiane. Membro della commissione di alti esperti nominati dal MiSE per elaborare la strategia nazionale in materia di tecnologie basate su registri condivisi e blockchain. Ha curato l’inserto “Le monete virtuali – Lezioni di futuro” edito da Il Sole 24 Ore-Nòva100. Co-autore con Luciano Floridi del paper scientifico “GPT-3: Its Nature, Scope, Limits, and Consequences” pubblicato su Springer, Minds and Machines. Autore del libro “Humanless – L’algoritmo egoista” edito da Hoepli nel 2019. Autore del libro “Incoscienza Artificiale” edito dalla Luiss Press nel 2021. Co-autore del Manifesto sull’Intelligenza Artificiale nel 2022.
Potete seguire Massimo su Linkedin

Gli sponsor e i partner

Le aziende presenti

Piero Vigutto
Licenza Creative Commons
La tua opinione è importante, lascia un commento qui sotto o una valutazione a questo articolo oppure contattami alla mia mail. Grazie

Leave a Reply